Cronaca

Gelpi (Aci): "Ztl prematura, piazza Roma è un deserto. Lungolago pedonale? A settembre fu un disastro"

A margine della presentazione del progetto "TrasportAci" sulla sicurezza stradale, il presidente dell'Aci, Enrico Gelpi, ha scambiato con noi due battute sulla situazione più generale della viabilità cittadina. E dal suo osservatorio privilegiato...

Posteggi in piazza Roma a Como-2

A margine della presentazione del progetto "TrasportAci" sulla sicurezza stradale, il presidente dell'Aci, Enrico Gelpi, ha scambiato con noi due battute sulla situazione più generale della viabilità cittadina. E dal suo osservatorio privilegiato, ha riservato giudizi piuttosto netti su nuova Ztl, ipotetica pedonalizzazione del lungolago di Como e autosilo in viale Varese.

"Per quanto riguarda l'allargamento della Ztl - ha affermato Gelpi - mi pare che i provvedimenti, condivisibili su un piano generale e teorico, siano stati un po' troppo anticipati. Va bene rendere la città più fruibile, ma la gente che arriva in città deve trovare parcheggi disponibili. Ora, con Expo, si annuncia un notevole aumento delle presenze anche a Como. Bisogna poter accogliere anche chi arriva con l'auto, anche senza pretendere il parcheggio sicuro a due passi dal Duomo. Dico queste cose anche nell'ottica commerciale (peraltro Gelpi fu assessore al Commercio nella prima giunta Bruni, ndr): se la città non riesce a soddisfare la legittima domanda di sosta, si finisce per mandare i potenziali clienti sempre più verso i centri commerciali all'esterno che dispongono di grandi e comode aree di sosta".

In sostanza, il presidente dell'Aci afferma che "sarebbe stato meglio inserire le pedonalizzazioni in un progetto già pronto e complessivo, con la contestuale riqualificazione delle piazze".

"Invece - affonda Gelpi - ora vediamo piazza Roma come un deserto, poco utilizzata, quasi per nulla frequentata e male illuminata". Insomma, una bocciatura più delle modalità che dell'idea del Comune in sé.

Dove invece il presidente dell'Aci punta i piedi in anticipo è sull'eventuale chisura al traffico del lungolago. "A settembre, quando il Comune lo fece per un giorno solo - ricorda Gelpi - fu un disastro. Io stesso rimasi intrappolato per lunghissimi minuti. Il girone restò paralizzato con code chilometriche. Direi che prima di riproporre una cosa del genere deve essere approfondinto ogni aspetto, ogni possibile conseguenza perché non si può ripetere quanto accaduto qualche mese fa".

Ultimo accenno al dibattito sull'autosilo proposto dalla Nessi&Majocchi al Comune per un autosilo in viale Varese (ora congelato) che prevede 230 posti auto interrati e 163 ancora in superficie.

"Io sono sempre stato favorevole ai posteggi interrati, perché le strade devono essere percorse dalle auto e rimanere fruibili. Non nascono per le auto in sosta. Il fatto che l'eventuale autosilo sia a ridosso del centro non mi pare un problema e favorirebbe un maggior ordine della zona. Però la soluzione ideale non dovrebbe prevedre i parcheggi ancora in superficie".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gelpi (Aci): "Ztl prematura, piazza Roma è un deserto. Lungolago pedonale? A settembre fu un disastro"

QuiComo è in caricamento