Sabato, 25 Settembre 2021
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Patria approda a Villa Olmo: una folla ad attenderlo

Il Patria torna a far parte della storia del nostro lago. Questa mattina a mezzogiorno, con un bagno di folla e alla presenza anche di molti turisti, a Villa Olmo è stato inaugurato lo storico piroscafo comasco fermo da 23 anni. Dunque un vero e...

Il Patria torna a far parte della storia del nostro lago. Questa mattina a mezzogiorno, con un bagno di folla e alla presenza anche di molti turisti, a Villa Olmo è stato inaugurato lo storico piroscafo comasco fermo da 23 anni. Dunque un vero e proprio ritorno alla vita per la maestosa imbarcazione lariana, tornata in acqua grazie al notevole impegno di questi anni di Piercesare Bordoli, Leonardo Carioni e Luigi Lusardi che hanno dedicato risorse, sudore e tempo per far sì che la storia tornasse a navigare le acque del Lago di Como.

Davvero molta gente per l’inaugurazione e un’inviata d’eccezione: la signora Teresa Della Torre, che nel 1945 uscì incolume da un attacco da parte di un caccia americano (il famoso “Pippo”), durante la seconda guerra mondiale proprio mentre si trovava sul Patria. E a lei dunque è stato riservato l’onore del taglio del nastro, alla presenza anche del vicesindaco Silvia Magni. Durante il convegno che ha preceduto il nuovo “battesimo” del piroscafo, sia il prefetto di Como, Michele Tortora, sia il presidente della Famiglia Comasca, Piercesare Bordoli, hanno voluto sottolineare l’importanza del momento storico per la città che nelle ultime settimane è stata protagonista del recupero di tre importanti opere: l’Arena del Teatro Sociale, il lungolago e ora il piroscafo Patria. Si chiude così un capitolo lungo 23 anni e che ha raccolto oltre 20 mila adesioni, ma adesso finalmente il Patria può tornare a solcare del acque del nostro lago. Apertura ufficiale domani dalle 14.30 alle 18. Domenica invece, e per tutti i week end fino a inizio settembre il Patria sarà aperto al pubblico dalle 9.30 alle 12 e dalle 14.30 alle 18. Presenti a bordo questo week end gli ex componenti dell'equipaggio.

Si parla di

Video popolari

Il Patria approda a Villa Olmo: una folla ad attenderlo

QuiComo è in caricamento