Cronaca

La giunta scarica Ferro e Gilardoni. Spallino e Iantorno in Procura: "Comune parte offesa"

Il 2 giugno scorso, il sindaco Mario Lucini andò su tutte le furie perché demmo conto della presa di distanze sua e dell'assessore Daniela Gerosa rispetto alle accuse mosse dalla Procura della Repubblica di Como nei confronti dei dirigenti...

ferro-gilardoni-lucini-2giu16

Il 2 giugno scorso, il sindaco Mario Lucini andò su tutte le furie perché demmo conto della presa di distanze sua e dell'assessore Daniela Gerosa rispetto alle accuse mosse dalla Procura della Repubblica di Como nei confronti dei dirigenti arrestati, Antonio Ferro e Pietro Gilardoni. Oggi, a 5 giorni di distanza, quello che scrivemmo non soltanto si rivela vero ma viene confermato a suon di atti. Lo dimostra il fatto che - tramite i due assessori e avvocati Lorenzo Spallino e Marcello Iantorno - il Comune si dichiara ufficialmente "parte offesa" in relazione alle contestazioni mosse dai pm ai due dirigenti.

spallino-comune-22dic14E' tutto nero su bianco nel comunicato stampa appena diramato da Palazzo Cernezzi in cui si dice nientemeno che proprio "su indicazione del sindaco e della giunta, Marcello Iantorno, assessore al Patrimonio e alla Legalità, e Lorenzo Spallino, assessore all'Urbanistica, hanno incontrato questa mattina, al Palazzo di Giustizia di Como, il Procuratore della Repubblica Nicola Piacente".

Assessore Marcello Iantorno, presidente commissione elettorale "Il Comune di Como è da considerarsi parte offesa. La nostra collaborazione è massima - commentano i due assessori - perché riteniamo importante che siano individuate responsabilità anche di amministrazioni precedenti e che la comunità tutta venga tutelata dalle conseguenze pregiudizievoli eventualmente subite. Abbiamo confermato agli organi procedenti la massima fiducia nella magistratura e la massima disponibilità a favorire le indagini, come è nostro diritto e dovere fare e come è sempre stato nostro preciso intendimento sin dal primo giorno".

Insomma, una presa di distanza totale da Ferro e Gilardoni da parte del sindaco Lucini e dalla giunta intera. Esattamente come dicemmo noi con questo articolo, bollato quasi come vergognoso dal primo cittadino il 2 giugno scorso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La giunta scarica Ferro e Gilardoni. Spallino e Iantorno in Procura: "Comune parte offesa"

QuiComo è in caricamento