menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
ufficio-stufetta-2

ufficio-stufetta-2

Il Comune predica efficienza energetica, ma negli uffici fioriscono stufette e caloriferi elettrici

Come molti sapranno e come abbiamo ampiamente riportato nei giorni scorsi, il Comune di Como ha recentemente diffuso un lungo vademecum rivolto ai cittadini che suggerisce i comportamenti virtuosi per contribuire alla lotta allo smog. In senso...

bruno-magattiCome molti sapranno e come abbiamo ampiamente riportato nei giorni scorsi, il Comune di Como ha recentemente diffuso un lungo vademecum rivolto ai cittadini che suggerisce i comportamenti virtuosi per contribuire alla lotta allo smog. In senso lato, l'obiettivo di perseguire una migliore efficienza energetica particolarmente in tema di riscaldamento di uffici e abitazioni è la linea guida del documento. E a questo proposito va ricordato come in città sia tuttora in vigore l'obbligo di mantenere la temperatura entro i 19 gradi nei locali.

ufficio-calorifero-3Ebbene, a quali temperature lavorino alcuni dipendenti di Palazzo Cernezzi non è noto ma di sicuro le foto che vedete in alto e qui accanto e che provengono proprio da alcuni uffici comunali lasciano forte la sensazione che un problema vi sia anche all'interno dell'amministrazione: o in quei locali il termometro non arriva nemmeno ai 19 gradi già citati e allora ecco spuntare stufette e caloriferi elettrici collegati con fantasiosi intrecci di cavi alla corrente (ma allora viene da pensare che in Comune sia a rischio la salute dei lavoratori); oppure chi è di stanza in quei locali non si accontenta dei 19 gradi del riscaldamento e porta più in alto la temperatura a suon di energia elettrica (cosa sulla cui regolarità vi sarebbe ovviamente da ragionare). Non è noto quale sia il caso di specie, sebbene sia più semplice propendere per la prima ipotesi visto che il tema di alcuni uffici troppo freddi in inverno in realtà si trascina da tempo.

infopoint-12dic15-5Di sicuro, dopo il pasticcio dell'infopoint al Broletto (sistema di riscaldamento murato e inefficace fino a dicembre e anche qui stufette e caloriferi in abbondanza per lottare contro temperature anche sotto i 15 gradi) e dopo le dure critiche rivolte dall'assessore all'Ambiente Bruno Magatti a enti pubblici (Asl) e condomini privati ancora dotati di sistemi di riscaldamento inadeguati e fortemente inquinanti, forse anche in Comune sarebbe bene dare un'occhiata generale alla situazione che - a prima vista - di ecologico, risparmioso e razionale ha davvero poco.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento