Cronaca

Il Comune "fa morire di fame" i dipendenti: distributori vuoti per settimane

Ovviamente, lo diciamo subito, il titolo di questo articolo ha in sé una buona sfumatura ironica. Ad ogni modo, non c'è una merendina nemmeno a pagarla oro. Non c'è un pacchetto di patatine, uno snack o una bibita. Se a un dipendente comunale...

macchinette-comune-mag16

Ovviamente, lo diciamo subito, il titolo di questo articolo ha in sé una buona sfumatura ironica. Ad ogni modo, non c'è una merendina nemmeno a pagarla oro. Non c'è un pacchetto di patatine, uno snack o una bibita. Se a un dipendente comunale viene fame a metà mattina o a metà pomeriggio non resta che uscire da Palazzo Cernezzi e andare a un bar (ovviamente dopo aver timbrato l'uscita). Da parecchi giorni ormai ogni distributore automatico di merendine e snack nel Municipio del Comune di Como e vuoto. Una scocciatura non da poco per molti dipendenti. La causa? L'appalto della gestione delle macchinette è scaduto e ora l'amministrazione comunale è in attesa che la nuova società che ha vinto il nuovo appalto proceda con la sostituzione dei distributori. Marcello Iantorno, assessore all'Economato, ha fatto sapere che "potrebbero volerci circa dieci giorni prima che vengano installati i nuovi distributori con i nuovi viveri".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Comune "fa morire di fame" i dipendenti: distributori vuoti per settimane

QuiComo è in caricamento