Il Caimano del Lario sfida i 70 anni: a nuoto da Bellano a Gravedona

(In aggiornamento) A 70 anni vuole mettersi di nuovo alla prova. Dopo aver vinto la sua battaglia contro il cancro, durata quattro anni, Leardo (detto Leo) Callone torna in acqua "per capire se sono ancora un professionista". Callone - che...

 

(In aggiornamento)

A 70 anni vuole mettersi di nuovo alla prova. Dopo aver vinto la sua battaglia contro il cancro, durata quattro anni, Leardo (detto Leo) Callone torna in acqua "per capire se sono ancora un professionista". Callone - che, tra le mille imprese, ha anche attraversato la Manica e superato, nel 2014, il record dei 100mila km nuotati - si è immerso in acqua dal molo dell'imbarcadero di Bellano per tentare una traversata del Lario fino a Gravedona (16km). Tuffo alle 16.35, arrivo previsto alle 20.30. Il Caimano del Lario - come viene soprannominato - ha deciso di nuotare nelle difficoltose acque del lago. A accompagnarlo, a poca distanza, c'era anche una imbarcazione Lucia con a bordo la moglie e il suo staff. A festeggiare la partenza dal molo c'erano amici, appassionati oltre a numerosi giornalisti e fotografi.

Aggiornamento

Leo è arrivato a Gravedona alle 20.45, in ritardo di un quarto d'ora sulle previsioni: ha fatto un po' di fatica a causa della Breva di traverso che lo ha rallentato. Sta bene, è molto soddisfatto.

Potrebbe Interessarti

Torna su
QuiComo è in caricamento