Il battello spazzino parte per Lodi. Tornerà (riparato) tra un mese

La riparazione, con successiva messa in acqua entro un mese o poco più, del battello spazzino si avvicina. Lunedì prossimo, infatti, il Comune di Como procederà con il trasporto in cantiere del natante affondato alla fine di ottobre e da allora...

Il battello spazzino parte per Lodi. Tornerà (riparato) tra un mese

La riparazione, con successiva messa in acqua entro un mese o poco più, del battello spazzino si avvicina. Lunedì prossimo, infatti, il Comune di Como procederà con il trasporto in cantiere del natante affondato alla fine di ottobre e da allora non più funzionante. L’intervento di manutenzione per rimettere in funzione il mezzo è stato affidato a Zenit Ambiente di La Spezia che opererà in collaborazione con il cantiere navale Nettuno Motobarche di Lodi. I lavori per il trasporto a Lodi - il battello adesso è depositato a Tavernola - inizieranno dovrebbero concludersi entro la stessa giornata di lunedì. Per l’intervento Palazzo Cernezzi ha previsto una spesa di circa 40mila euro (Iva esclusa). La riconsegna del mezzo è prevista entro la fine di aprile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo dpcm firmato: il calendario delle regole dal 18 gennaio al 5 marzo

  • Katia Ricciarelli: "Il mio compleanno in solitudine sul lago di Como"

  • Nuove restrizioni dal 16 gennaio al 5 marzo, ora si decide se la Lombardia parte arancione o rossa

  • Como, Alberto apre il suo bar in centro: arriva il controllo della polizia locale

  • Le 'gonne ruffiane' made in Como conquistano New York

  • Lombardia e Como in zona rossa dal 17 al 31 gennaio: cosa si può fare e cosa no

Torna su
QuiComo è in caricamento