Cronaca

Como, inchiesta sulla compravendita di permessi di soggiorno: Le Iene accusate di violazione di domicilio

Nei guai la troupe della nota trasmissione televisiva per il servizio del marzo 2017

Un fotogramma della trasmissione del marzo 2017

Guai per la troupe de Le Iene protagonista a Como di un'inchiesta sulla presunta compravendita di permessi di soggiorno. Come scrive il quotidiano La Provincia, ora rischiano di finire a giudizio per rispondere dell'accusa di violazione di domicilio.
La puntata era andata in onda nel marzo 2017: Le Iene erano entrate in uno studio legale comasco per denunciare presunte "irregolarità" nei permessi umanitari.
La Procura di Como ora ha notificato l'avviso di chiusura dell'inchiesta a quattro persone per essere "entrate con l'inganno" nello studio: si tratta dell'autore del servizio, del direttore e del regista della trasmissione e di T.K., il finto immigrato mandato nello studio per dimostrare le presunte irregolarità

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Como, inchiesta sulla compravendita di permessi di soggiorno: Le Iene accusate di violazione di domicilio

QuiComo è in caricamento