Idrovolante decolla vicino a viale Geno. L'Aero Club: "Niente di anomalo"

Insolito decollo di un idrovolante dallo specchio d'acqua del primo bacino del lago, davanti alla città. Un giovane con la passione della pesca si trovava l'altro ieri in barca quando ha visto uscire dall'hangar dell'Aero Club di Como un aereo...

 

Insolito decollo di un idrovolante dallo specchio d'acqua del primo bacino del lago, davanti alla città. Un giovane con la passione della pesca si trovava l'altro ieri in barca quando ha visto uscire dall'hangar dell'Aero Club di Como un aereo anfibio che anziché decollare lungo la pista che costeggia a qualche decina di metri di distanza la passeggiata di Villa Olmo, si è diretto verso l'altra sponda, attraversando con andatura lenta il primo bacino. Ha costeggiato la diga foranea ed è decollato vicino a viale Geno.

Tale insolito decollo, dunque, non è passato inosservato. Una spiegazione, ad ogni modo, esiste. L'ha data il presidente dell'Aero Club, Giorgio Porta: "L'aereo, che non è nostro ma di un privato, non ha commesso nessuna irregolarità. Forse i non addetti ai lavori non sanno che agli idrovolanti è consentito atterrare e decollare da ogni punto del primo bacino, purché non si interferisca con il traffico nautico. In casi di particolari condizioni meteo e del lago è possibile decollare da altri punti anziché dalla solita pista".

Potrebbe Interessarti

Torna su
QuiComo è in caricamento