Cronaca

Gli Amici di Como stanno con il pianista: "Paghiamo noi la multa, poi concerto in città"

Gli Amici di Como si schierano dalla parte del "pianista fuori posto", oggi nuovamente multato a Como, in piazza Volta, dalla polizia locale (qui i dettagli). E con un comunicato ufficiale, l'associazione annuncia di voler pagare la multa...

Gli Amici di Como si schierano dalla parte del "pianista fuori posto", oggi nuovamente multato a Como, in piazza Volta, dalla polizia locale (qui i dettagli). E con un comunicato ufficiale, l'associazione annuncia di voler pagare la multa comminata dai vigili all'artista e di volerlo invitare per un vero e proprio concerto subito dopo l'estate.

Libeskind-Daniele-Brunati"Apprendiamo della decisione di non tornare più a Como annunciata oggi dal pianista Paolo Zanarella multato, per la terza volta, in centro città - si legge nella nota - Al di là del merito dei verbali emessi a carico di Zanarella e al di là dello specifico contestato - elementi su cui non interveniamo - riteniamo che una città con una forte ambizione turistica dovrebbe accogliere e ringraziare chiunque contribuisca alla bellezza e alla ricchezza degli eventi a Como. Soprattutto quando di alta qualità, spontanei e gratuiti".

Daniele Brunati, coordinatore del Consorzio Como Turistica, oggi ha già incontrato Paolo Zanarella. "Ci siamo offerti di coprire il costo della multa - spiega Brunati - e lo abbiamo invitato a Como entro settembre perché esegua un concerto pubblico. Naturalmente ci faremo promotori dell'evento. Speriamo che in questo modo riveda la decisione di non tornare più in città".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli Amici di Como stanno con il pianista: "Paghiamo noi la multa, poi concerto in città"

QuiComo è in caricamento