Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca

Giunta e uffici plaudono a Daniela Gerosa: "A Como verde ben gestito e con forti risparmi"

Con una ricostruzione accuratamente selezionata delle voci e dei periodi considerati, l'assessore al Verde Daniela Gerosa oggi in giunta ha presentato una relazione predisposta dal dirigente del settore che contiene la rendicontazione degli...

L'attacco al cuore di mezzo Pd e della giunta: così i Lariopoldi preparano la battaglia di Como

Con una ricostruzione accuratamente selezionata delle voci e dei periodi considerati, l'assessore al Verde Daniela Gerosa oggi in giunta ha presentato una relazione predisposta dal dirigente del settore che contiene la rendicontazione degli appalti del verde 2013-2015 con il raffronto con gli anni 2010-2011 fino a una valutazione dell'andamento degli appalti in corso (appalto principale ATI Minetti - Boscoforte; appalto manutenzione di alcune strutture pubbliche Cooperativa il Seme; appalto manutenzione di alcune strutture pubbliche nel quartiere di Sagnino Cooperativa SocioLario; appalti manutenzione patrimonio arboreo comunale anni 2014 e 2015). Dal documento emergerebbe chiaramente come, a parità di servizi previsti dai contratti, si sia speso molto meno rispetto alla soluzione di un unico appalto con il Global Service con l'esito - sostiene l'amministrazione - che "la riorganizzazione ha prodotto un risparmio e in generale un buon servizio fino a momento in cui la società Boscoforte è uscita dall'associazione temporanea d'impresa con Floricultura Minetti nel luglio 2014". Tanto che, ora che il contratto è in scandenza, dalla nota diramata da Palazzo Cernezzi si apprende che "al sistema già adottato negli ultimi anni verrà affiancato un appalto ulteriore che servirà per risolvere in modo tempestivo ed efficace i piccoli problemi di manutenzione straordinaria (cordoli, piante da rimuovere, recinzioni, manutenzioni percorsi, piccoli interventi)".

gerosa-villaolmo"Il mio mandato nel 2012 era quello di risolvere la situazione straordinaria che ci siamo trovati di fronte all'insediamento (ricordo infatti che il 'global service' era scaduto ed era allora in vigore un 'appalto ponte' che non riusciva a fare fronte alle esigenze manutentive) e contenere le spese per le manutenzioni del verde- dice l'assessore Gerosa - La scelta è stata quella spacchettare il global service che prima comprendeva la manutenzione ordinaria e straordinaria. Questa soluzione ha portato, a parità di prestazioni fornite, un significativo risparmio per l'amministrazione comunale. I problemi nella qualità del servizio rilevati questa estate, come emerge anche dalla relazione degli uffici, sono da attribuire principalmente a problemi societari delle aziende coinvolte che sono esplosi nell'estate del 2015. Oggi la giunta ha confermato la suddivisione degli appalti come avvenuto dal 2012 inserendo su mia proposta una novità. Saranno previsti dei fondi a disposizione di piccoli interventi urgenti e non differibili".

Qui trovate la relazione completa degli uffici e illustrata oggi dall'assessore all'esecutivo comunale. (che approfondiremo nel dettaglio nelle prossime ore).

Preso atto dei successi affermati oggi dalla giunta Lucini, inoltre, vi invitiamo a rileggere anche la nostra ricostruzione basata unicamente su atti ufficiali (commenti inclusi).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giunta e uffici plaudono a Daniela Gerosa: "A Como verde ben gestito e con forti risparmi"

QuiComo è in caricamento