Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Giovane russo fermato in doagana: trasportava 175mila euro

Viaggiava a bordo di una Jaguar XF diretto in Italia, ma alla dogana di Como-Brogeda è incappato nelle maglie dei controlli della Guardia di Finanza. L'uomo - un russo di 29 anni - ha cercato di eludere i controlli dichiarando di non stare...

soldi-banconote-16nov16

Viaggiava a bordo di una Jaguar XF diretto in Italia, ma alla dogana di Como-Brogeda è incappato nelle maglie dei controlli della Guardia di Finanza. L'uomo - un russo di 29 anni - ha cercato di eludere i controlli dichiarando di non stare trasportando alcunché di valore, ma i finanzieri non gli hanno creduto e hanno eseguito un c0ontrollo della vettura e dei bagagli. Proprio da una borsa che il russo aveva con sé sono spuntate ben 250 banconote da 500 euro ed ulteriori 508 banconote del taglio da 100 euro, per un totale di 175.800 euro non dichiarati. In virtù del quadro normativo che regola la materia, è stato sequestrato immediatamente il 50% del denaro trasportato, eccedente la soglia ammessa per legge, per un importo di 82.900 euro, in attesa che il Ministero dell'Economia e delle Finanze definisca la sanzione da applicare al trasgressore, oggi variabile dal 30 al 50% della somma trasportata illecitamente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovane russo fermato in doagana: trasportava 175mila euro

QuiComo è in caricamento