Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca Grandate / Via Madonna del Noce, 9

Furto in casa a Grandate, ladri svaligiano la villetta mentre la figlia dorme: è allarme in paese

Due furti e uno tentato nel giro di poco più di un'ora: colpi mercoledì sera anche in altri paesi della provincia

Sono entrati in casa forzando una portafinestra al piano terra, poi, incuranti della ragazza che dormiva sul divano in taverna, hanno svaligiato l'abitazione. Furto a Grandate, in una villetta di via Madonna al civico 9, nel tardo pomeriggio di mercoledì 12 dicembre 2018.

A raccontarlo, ancora scossa da quanto accaduto, la proprietaria, Fausta Poletti, con la speranza che la sua esperienza possa servire a mettere in guardia gli altri cittadini in paese, affinchè l'attenzione rimanga alta: "In casa c'era mia figlia di 28 anni che non si sentiva bene, aveva preso una pastiglia e si è addormentata. Erano circa le 17.15 e dal momento che lei era in casa le imposte erano ancora aperte. Quando mio marito è rientrato, verso le 18.15-18.20, ha sentito subito l'aria fredda in casa e ha chiamato mia figlia. L'ha trovata ancora profondamente addormentata sul divano e ha fatto fatica a svegliarla. Poi, una volta andati di sopra, hanno trovato la sala e le camere completamente a soqquadro".

Il primo pensiero, ovviamente, le condizioni della ragazza: "Mia figlia ha detto che si è sentita toccare su una spalla e ha pensato fosse il fratello ma non si è svegliata e non ha sentito assolutamente nulla. Mi sembra molto strano, per questo pensiamo che forse le hanno spruzzato qualcosa. 
Subito abbiamo chiamato i carabinieri, che sono arrivati e hanno fatto un'ispezione e stamattina (giovedì, ndr) andremo a formalizzare la denuncia". 

Secondo quanto ricostruito i ladri non sono passati dalla strada, ma dai giardini dei vicini a cui hanno tagliato i fili dell'illuminazione esterna per poter agire al buio. Una volta forzata la portafinestra hanno iniziato a frugare alla ricerca di oggetti di valore: "Non hanno toccato niente in taverna, dove riposava mia figlia, ma hanno rovesciato tutti i cassetti nelle camere al piano di sopra e messo a soqquadro la sala, ma non hanno rotto nè sporcato niente. In casa non teniamo nulla di valore, ma sono riusciti a trovare un orologio, ricordo di mio suocero, e circa 2mila euro in contanti che per combinazione erano arrivati proprio quel giorno da regali di Natale dei parenti. Come se lo sapessero".

Allarme furti e truffe a Grandate

Nella serata di mercoledì quello in via Madonna non è stato l'unico tentativo dei ladri: secondo quanto aprpeso i malviventi avrebbero messo a segno un altro furto sempre in via Madonna e tentato un altro in via Foscolo, ma sono stati "disturbati" dalla presenza dei proprietari. Altri due tentativi erano stati registrati la scorsa settimana nella stessa zona del paese.
Il tam tam è corso velocemente sui gruppi del Controllo del Vicinato e sono stati allertati i carabinieri.
E un altro allarmante episodio è stato raccontato sempre dalla signora Poletti: "La settimana scorsa una donna ha telefonato a mia madre, che è anziana, spacciandosi per mia sorella e chiedendole di preparare 11mila euro". Una finzione ben congegnata, dal momento che la donna conosceva anche alcuni particolari sulla salute dell'anziana. Qualcosa, però, non tornava alla signora che ha chiamato la figlia la quale ha subito allertato tutta la famiglia. "Per quattro giorni abbiamo dormito a casa di mia madre per non lasciarla mai sola - racconta ancora Fausta Poletti- ma la sensazione è proprio quella di essere indifesi. Da una parte sono ancora scombussolata - conclude la donna- ma ringrazio Dio che non è uccesso niente a mia figlia".

Altri furti in provincia

Non soltanto Grandate, ma anche altri paesi della provincia sono stati presi di mira dai ladri sempre mercoledì sera: secondo quanto appreso ladri in azione in un bar di Arosio, e ancora a Limido Comasco, Lurate Caccivio, Villa Guardia, Montano Lucino e Appiano Gentile.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto in casa a Grandate, ladri svaligiano la villetta mentre la figlia dorme: è allarme in paese

QuiComo è in caricamento