Mozzate, rubava negli spogliatoi della piscina: manometteva gli armadietti elettronici

Ingegnoso metodo messo a punto da un 48enne

Spogliatoio della piscina Sporting Club 63 di Mozzate

Un uomo di 48 anni di Mozzate è stato arrestato nella mattina del 18 novembre 2017 dai carabinieri dopo essere stato scoperto a rubare nella piscina Sporting Club 63 di via Kennedy 1. L'uomo da alcune settimane aveva preso l'abitudine di introdursi nella struttura sportiva (ex piscina comunale) per manomettere con un ingegnoso metodo gli armadietti con chiusura elettronica degli spogliatoi maschili. Dal mese di ottobre per ben sette volte ha tentato i furti riuscendoci per due volte.

Apponeva dei piccoli gommini agli armadietti utilizzandoli come distanziatori in modo che quando l'ospite della piscina credeva di avere chiuso l'armadietto (di quelli dotati di relativo braccialetto elettronico) in realtà lo lasciava aperto senza accorgersene.

Arrestato a Mozzate-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Poi, fingendosi sempre un normale frequentatore della piscina, con il cacciavite nascosto sotto l’asciugamano e facendo attenzione che nessuno lo vedesse, con un semplicissimo “tocco” apriva l’armadietto  precedentemente monomesso e ne portava via l’intero contenuto. Tutto ciò gli è stato possibile per poco. Avuta notizia dei furti, i militari dell’Arma di Mozzate hanno iniziato ad indagare mediante prolungati servizi di appostamento e di pedinamento. Fino a che, questa mattina, sono riusciti a cogliere il ladro seriale in flagranza di reato: con 450 euro di bottino, il cacciavite e i gommini bianchi recuperati in tasca, l’uomo è stato immediatamente bloccato. A.I.M. (queste le sue iniziali) è stato trattenuto nelle camere di sicurezza della stazione carabinieri di Mozzate, in attesa di giudizio direttissimo che si svolgerà nella giornata di lunedì.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in Valchiavenna, 37enne di Mariano Comense precipita in un dirupo e muore

  • Stipendi in Ticino: un commesso guadagna in media 5mila franchi, un'ostetrica fino a 8mila

  • Bloccato in Thailandia dopo una gravissimo infortunio: scatta la raccolta fondi per aiutare Santiago

  • Gemelli uccisi, al funerale la lettera della madre e 'Un senso' di Vasco Rossi per l'ultimo straziante saluto

  • E' morto Silvio Mason, storico batterista dei Succo Marcio

  • Multa fino a 1.500 euro per chi pesca un siluro e non lo ammazza

Torna su
QuiComo è in caricamento