Ruba vestiti per 300 euro al negozio Armani di Vertemate: arrestato

In manette un rumeno: aveva nascosto la refurtiva in una borsa

Repertorio

Ha rubato 300 euro di vestiti al negozio Armani di Vertemate con Minoprio cercando di nasconderli in una borsa. Ma i suoi movimenti non sono passati inosservati al personale della sicurezza che hanno allertato subito i carabinieri. E così un romeno di 42 anni è stato arrestato in flagranza.
E' successo nel pomeriggio di mercoledì 20 giugno 2018. 
L’uomo, T.G. le sue iniziali, ha cercato di oltrepassare il sistema di anti-taccheggio con occultati, all’interno di una borsa, capi di abbigliamento per valore totale di circa 300 euro. Il 42enne non aveva però fatto i conti con il personale della sicurezza: la vigilanza, infatti, si è accorta dei movimenti dell'uomo, si è insospettita e ha subito dato l’allarme, cheidendo l’intervento delle forze dell’ordine. Subito i negozio è arrivata una pattuglia dei carabinieri della Stazione di Cermenate che ha bloccato il ladro. La refurtiva è stata recuperata e restituita ai legittimi proprietari, mentre l’uomo è stato dichiarato in arresto e trattenuto presso le camere di sicurezza.
L'accusa è di furto aggravato in esercizio commerciale.
Nel corso della mattinata di giovedì 21 giugno sarà celebrato il processo con rito direttissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, continuano a salire i contagi: in Lombardia sono 212

  • Fobia coronavirus, a Mariano Comense prendono a sassate un anziano cinese: interviene Dj Francesco

  • Coronavirus, tre famiglie isolate nel comasco: misura precauzionale

  • Coronavirus, ancora in prognosi riservata il paziente trasferito al Sant'Anna dal Lodigiano

  • Coronavirus, scuole chiuse e vietate le visite ai parenti in ospedale

  • Coronavirus, proposta shock in Ticino: chiudere accesso ai frontalieri

Torna su
QuiComo è in caricamento