Furti nelle ville: 3 uomini fermati a Fino Mornasco

Trovati dalla Polizia Stradale a bordo di un'auto segnalata perchè utilizzata per alcuni furti

Repertorio

Tre uomini sono stati fermati dalla polizia stradale di Como a Fino Mornasco perchè ritenuti responsabili di furti in villa nella nostra provincia ma anche in quelle limitrofe.
Tutto è partito da un normale controllo stradale verso le 12.30 di mercoledì 24 ottobre 2018: nei pressi dello svincolo autostradale di Fino Mornasco la pattuglia della Stradale ha fermato per un controllo una macchina sulla quale viaggiano tre persone, un 42enne serbo, D.F. le sue iniziali, un 57enne kossovaro, alla guida della vettura, E.O., e un 58enne anchìegli del Kossovo, Q.G..

Dal controllo, tramite terminale, la macchina è risultata nota alle Forze dell’Ordine, poiché già utilizzata per effettuare alcuni furti. Gli agenti dopo aver perquisito, con esito negativo, l’auto e i tre uomini, per verificare l’eventuale presenza di proventi di furto, li hanno portati presso la Sezione della Polizia Stradale al fine di accertarne l’esatta identità e la loro posizione giuridica.

Dalle verifiche effettuate i tre uomini sono risultati tutti pluripregiudicati per reati contro il patrimonio: inoltre, nei confronti del 42enne serbo risultava emesso precedente decreto di espulsione dalla Questura di Milano mentre il 58enne aveva a proprio carico anche reati quali violenza in famiglia e violenza sessuale.

Gli operatori, dopo la stesura degli atti di rito, hanno accompagnato i tre presso l’Ufficio Immigrazione della Questura di Como che ha disposto l’allontanamento di E.O. per far rientro nello Stato membro dell’Unione Europea che ha emesso il permesso di soggiorno a lui intestato, mentre per D.F. e Q.G. ha disposto l’accompagnamento presso il Centro di Permanenza per rimpatri di Torino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo la Questura di Como si tratta di persone dedite alla consumazione di furti nelle abitazioni o di truffe agli anziani che operano non solo nella nostra provincia ma anche in quelle limitrofe.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pasqua blindata, restrizioni almeno fino al 13 aprile

  • Turismo sul Lago di Como, si prospetta una tragedia economica

  • Bonus spesa e cibo: gli aiuti del governo in provincia di Como arriveranno attraverso i servizi sociali

  • Lomazzo, ragazza di 28 anni tenta il suicidio buttandosi dal secondo piano

  • Isolamento estremo: a Fino Mornasco dal 22 febbraio una famiglia con 2 bimbe non esce di casa

  • Lutto nella polizia penitenziaria: si toglie la vita un assistente capo di Como

Torna su
QuiComo è in caricamento