menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Furti a Domaso: fermate due donne

Furti a Domaso: fermate due donne

Furti a Domaso: fermate due donne

Hanno 33 e 34 anni le due donne fermate a Sorico dai carabinieri. Sono accusate di una serie di furti compiuti ai danni di quattro attività commerciali di Domaso (due agenzie immobiliari, un'agenzia di assicurazioni e uno studio tecnico). Con loro...

Hanno 33 e 34 anni le due donne fermate a Sorico dai carabinieri. Sono accusate di una serie di furti compiuti ai danni di quattro attività commerciali di Domaso (due agenzie immobiliari, un'agenzia di assicurazioni e uno studio tecnico). Con loro è denunciato anche un uomo, proprietario dell'auto in cui è stata trovata la refurtiva. I carabinieri nella notte a cavallo tra il 28 e il 29 aprile sono intervenuti su segnalazione di un cittadino di Sorico che aveva notato un'auto sospetta (Honda Civic) aggirarsi per il paese. I militari del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Menaggio insieme ai colleghi della stazione di Gravedona sono riusciti a individuare l'auto che era stata da poco abbandonata con i fari accesi e le portiere aperte. Nell'auto c'era refurtiva per un valore di circa 20mila euro (telefonini, computer, macchine fotografiche, soldi contanti) I carabinieri hanno perlustrato la zona riuscendo a scovare due donne che si nascondevano dietro a un autolavaggio. Le donne sono italiane e residenti a Verbania e a Varese. Nessuna traccia, invece, dell'uomo proprietario dell'auto che si presume fosse poco prima in compagnia delle due donne. Infatti, secondo la segnalazione del cittadino di Sorico sull'auto che si aggirava in paese c'erano tre persone. Tutti i membri del trio sospettato di furto sono stati denunciati a piede libero.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento