Fugge davanti ai vigili di Cantù: arrestato. L'auto è una delle 300 intestate a un cittadino pugliese

Ventisette anni, senza precedenti penali, di nazionalità albanese senza fissa dimora. E' stato arrestato ieri pomeriggio da vigili di Cantù. L'auto sulla quale viaggiava è risultata intestata, in sieme ad altri 300 veicoli, a un cittadino pugliese...

Vigili provinciali tamponano auto: code in via Borgovico

Ventisette anni, senza precedenti penali, di nazionalità albanese senza fissa dimora. E' stato arrestato ieri pomeriggio da vigili di Cantù. L'auto sulla quale viaggiava è risultata intestata, in sieme ad altri 300 veicoli, a un cittadino pugliese. L'albanese non si è fermato all'alt della polizia locale posizionata in via Vergani a Cantù. ha fatto retromarcia e ha iniziato una folle fuga in macchina terminata poco dopo in via Daverio contro un muro di cinta. Il fuggitivo ha continuato la fuga a piedi, ha cercato di lanciare un sasso contro un agente ma è stato bloccato grazie all'intervento di un'altra pattuglia. In auto nascondeva 5 dosi di cocaina (per un totale di 4 grammi) pronte allo spaccio. E' risultato sprovvisto di documenti di soggiorno. E' stato quindi denunciato per una serie di reati, tra i quali il possesso di stupefacenti ai fini di spaccio, guida senza patente e permanenza illegale sul suolo italiano. L'albanese è stato processato con rito direttissimo questa mattina: il giudice ha confermato l'arresto. Il 30 settembre si svolgerà l'udienza con rito abbreviato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo dpcm firmato: il calendario delle regole dal 18 gennaio al 5 marzo

  • Katia Ricciarelli: "Il mio compleanno in solitudine sul lago di Como"

  • Nuove restrizioni dal 16 gennaio al 5 marzo, ora si decide se la Lombardia parte arancione o rossa

  • Como, Alberto apre il suo bar in centro: arriva il controllo della polizia locale

  • Le 'gonne ruffiane' made in Como conquistano New York

  • Lombardia e Como in zona rossa dal 17 al 31 gennaio: cosa si può fare e cosa no

Torna su
QuiComo è in caricamento