Sabato, 12 Giugno 2021
Cronaca

Frediano Manzi ferito in un attentato a Lomazzo

Frediano Manzi, responsabile dell'associazione Sos Racket e Usura è stato ferito da u colpo di pistola in un agguato martedì 20 marzo 2012 poco dopo le 20. Era appena sceso dall'auto e aveva mosso pochi passi in piazza Trento a Lomazzo (località...

Frediano Manzi, responsabile dell'associazione Sos Racket e Usura è stato ferito da u colpo di pistola in un agguato martedì 20 marzo 2012 poco dopo le 20. Era appena sceso dall'auto e aveva mosso pochi passi in piazza Trento a Lomazzo (località Manera) quando ignoti si sono avvicinati e gli hanno sparato. Un colpo lo ha mancato mentre un altro proiettile lo ha ferito a un polpaccio. Manzi ha telefonato alla compagna chiedendo aiuto. La donna lo ha trovato in terra ferito e ha chiamato subito il 113. Un'ambulanza ha soccorso l'uomo e lo ha trasportato all'ospedale Sant'Anna di Como dove è stato medicato. Ora i carabinieri stanno indagando per cercare di risalire all'autore dell'attentao.

Frediano Manzi è il fondatore dell'associazione Sos Racket e Usura, nata nel 1997.L'associazione è nota per la sua attività di rivolta al sistema mafioso, soprattutto in Lombardia. Con una videocamera nascosta Manzi riuscì a riprendere le parole della moglie di un boss che gestisce le case popolari di Bresso. L'attività dell'associazione ha toccato anche il settore dei rifiuti e del mercato dei dei fiori che sarebbero terreno d'azione dei clan malavitosi.

In passato Frediano Manzi fu protagonista anche di due finti attentati, inscenati volontariamente per attirare l'attenzione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frediano Manzi ferito in un attentato a Lomazzo

QuiComo è in caricamento