rotate-mobile
Domenica, 2 Ottobre 2022
Cronaca Cermenate / Via Giovanni da Cermenate

Cantù, la foto-trappola incastra i furbetti dell'immondizia abusiva

Multato un cittadino in via Cermenate e sanzionato deposito abusivo in via Cattaneo

Un'operazione degli agenti di polizia locale di Cantù ha consentito di individuare due aree sulle quali venivano commessi depositi di rifiuti abusivi e depositi di rifiuti speciali come elttrodomestici e divani. Le due aree si trovano rispettivamente in via Giovanni Cermenate e in via Cesare Cattaneo.

Rifiuti abusivi a Cantù

Nel primo caso l’uso combinato di varchi di lettura targhe e il posizionamento di una foto-trappola ha permesso di accertare una serie di depositi incontrollati di rifiuti solidi urbani di diversi metri cubi consistenti in pannelli in truciolato di legno. Il responsabile è stato individuato grazie alla targa del veicolo (guarda il video). Si tratta 40enne residente a Cantù, il quale smaltiva i rifiuti di provenienza domestica. All’uomo è stata comminata una sanzione amministrativa di 400 euro per violazione del regolamento di polizia urbana e gli è stato intimato il rispristino dello stato dei luoghi, cioè la rimozione del deposito.

Nel secondo episodio è stato accertato il deposito incontrollato di rifiuti speciali (elettrodomestici, frigoriferi, divani, elementi sanitari, cucine a gas, ceste ricolme di piastrelle ed inerti, ecc.), compiuto da un’azienda nella parte posteriore della area prospicente il capannone, ben mimetizzata al passaggio di auto ed utenti.  Il titolare è stato denunciato all’autorità giudiziaria per violazione dell’art. 256, comma 2, testo unico ambientale, che prevede l’arresto da tre mesi ad un anno e l’ammenda da 2.600 a 26mila euro oltre al rispristino dello stato dei luoghi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cantù, la foto-trappola incastra i furbetti dell'immondizia abusiva

QuiComo è in caricamento