rotate-mobile
Cronaca Fino Mornasco

Ladri sorpresi in giardino, invece di scappare aggrediscono il padrone di casa con un cacciavite

A Fino Mornasco: hanno preso a pugni anche il cane

Trenta giorni di prognosi e molta paura per il cittadino di Fino Mornasco che, lo scorso martedì sera 21 novembre intorno alle 19, è stato aggredito nel suo giardino da alcuni ladri. Come riportato da La Provincia, l'uomo ha sentito i cani agitati e ha deciso di uscire in giardino a controllare. A quel punto si è trovato faccia a faccia con i ladri che cercavano di introdursi nel suo appartamento. I due malviventi non sono però scappati ma lo hanno aggredito anche con un cacciavite che gli ha provocato la frattura scomposta del terzo metacarpo della mano sinistra e una ferita alla testa e per le botte ricevute anche un trauma cranico. Solo quando sono intervenuti i vicini che hanno sentito le urla, i due ladri sono scappati, non prima di aver tirato un forte pugno anche alla cagnolina, che fortunatamente ora sta bene. Il finese è stato quindi portato al pronto soccorso di Cantù. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladri sorpresi in giardino, invece di scappare aggrediscono il padrone di casa con un cacciavite

QuiComo è in caricamento