Fino Mornasco, arrestato per spaccio: si nascondeva sui sedili posteriori dell'auto

Proprio la stranezza ha indotto i carabinieri a controllarlo

I carabinieri di Fino Mornasco, durante i controlli quotidiani (mirati anche a prevenire gli illeciti rispetto alle restrizioni anti-covid) hanno arrestato, in flagranza di reato, G.A., un 28 cittadino del comune, accusato di avere con sé e nella propria casa sostanze stupefacenti destinate allo spaccio.

Il tutto è accaduto in paese. Qui i militari hanno controllato il sospetto che si trovava a bordo della propria auto e faceva goffi tentativi per nascondersi alla vista degli agenti, sdraiandosi sui sedili posteriori. Proprio questa stranezza ha spinto i carabinieri a controllarlo, trovando così 310 grammi di cocaina.
Ecco allora che i militari hanno perquisito anche la sua abitazione e qui hanno scoperto un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento delle dosi. Nella lavatrice, è stata poi trovata altra droga: quasi un chilo e mezzo di marijuana.
Dopo aver sequestrato gli stupefacenti, i carabinieri hanno portato l'uomo al carcere del Bassone di Como, dove ora si trova in attesa del giudizio di convalida del fermo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Remo Ruffini, presidente di Moncler a Fontana: "Ridateci i milioni donati per la Fiera"

  • Ecco cosa cambia se Como entra in zona arancione

  • Mascherine: i 5 errori da non commettere per evitare il contagio

  • Il Lago di Como, da paradiso dei vip a caso mondiale di covid: un danno incalcolabile

  • Piccole imprese che resistono, la storia di Alessandra :"I miei clienti, la mia forza mi dicevano: non mollare"

  • Deserto Malpensa: le surreali immagini di un viaggio da Como ad Addis Abeba

Torna su
QuiComo è in caricamento