Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca

Finge di piangere, si fa prestare il telefono, poi lo ruba

Una donna di 25 anni è stata denunciata a piede libero per furto di telefono cellulare. La giovane intorno alle ore 19 di venerdì 13 settembre si trovava in via Repubblica a Olgiate Comasco. Si è messa a piangere e a chiedere aiuto, ma in realtà...

Una donna di 25 anni è stata denunciata a piede libero per furto di telefono cellulare. La giovane intorno alle ore 19 di venerdì 13 settembre si trovava in via Repubblica a Olgiate Comasco. Si è messa a piangere e a chiedere aiuto, ma in realtà fingeva. Con la scusa di chiamare un famigliare si è fatta prestare un telefono cellulare da un uomo di 45 anni mosso a pietà. Appena ha avuto in mano il telefono, un iPhone, è fuggita a piedi di corsa per le vie del paese. L'uomo ha allertato i carabinieri. Dopo alcune ricerche e indagini i militari hanno rintracciato la donna e l'hanno denunciata. Il telefonino è stato riconsegnato al legittimo proprietario. La donna - G. D. le sue iniziali - è risultata essere una pregiudicata, tossicodipendente nubile nata a Como nel 1988.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finge di piangere, si fa prestare il telefono, poi lo ruba

QuiComo è in caricamento