Festa dei vigili nel ricordo del vicecomandante Nardone

Gregorio Nardone, ex vicecomandante dei vigili di Como scomparso poche settimane fa, è stata la figura a cui il corpo di polizia locale del capoluogo lariano ha voluto dedicare la celebrazione del 146° anniversario della sua fondazione. Alla...

 

Gregorio Nardone, ex vicecomandante dei vigili di Como scomparso poche settimane fa, è stata la figura a cui il corpo di polizia locale del capoluogo lariano ha voluto dedicare la celebrazione del 146° anniversario della sua fondazione. Alla presenza dei rappresentanti delle autorità locali, civili e delle forze dell'ordine (c'era anche il vescovo Diego Coletti), il comandante Donatello Ghezzo ha illustrato le prospettive e le attese dell'attività dei vigili nel corso del 2015. Dopo di lui hanno preso la parola l'assessore alla Polizia Locale del Comune di Como, Paolo Frisoni, e il sindaco Mario Lucini.

https://www.youtube.com/watch?v=M4QN6q980Ac

In tutti e tre i discorsi non è mancato un riferimento al difficile momento attraversato dal corpo dei vigili a causa delle poche risorse economiche a disposizione dell'amministrazione comunale. Frisoni ha addirittura spiegato che "la difficile situazione del Paese, che richiede tagli e sacrifici, continuerà a mio avviso ancora per un non breve periodo di tempo".

https://www.youtube.com/watch?v=F3ewD1UQ2lY

Lucini in un passaggio del suo discorso ha evidenziato come il 2014 sia stato un anno particolarmente difficile per i vigili di Como a causa per esempio "di attività aggiuntive derivanti magari da scelte dell'amministrazione, come la nuova Ztl" ma anche a causa delle ondate di maltempo che ha visto gli agenti di polizia locale in prima linea nell'affrontare le emergenze causate da frane e allagamenti.

Potrebbe Interessarti

Torna su
QuiComo è in caricamento