Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca

Fermi e Molteni: "Landriscina nome importante. Confronto aperto, nulla già deciso"

Sanno di avere la disponibilità di Mario Landriscina a valutare concretamente la candidatura a sindaco di Como. Ma guai a parlare ai vertici di Forza Italia e Lega di ufficialità del nome: i condizionali, quando si arriva al punto, abbondano...

sdr-28

"Spiace una presa di posizione così anche perché in realtà non esiste alcuna decisione di un tavolo più o meno ufficiale del centrodestra sul candidato sindaco di Como - afferma il coordinatore provinciale di Forza Italia, Alessandro Fermi - L'unità del centrodestra è un obiettivo che sta a cuore a tutti e proprio per questo la candidatura vera e propria auspichiamo sia condivisa da tutti i soggetti che vorranno collaborare. Landriscina? Non è il candidato sindaco già deciso. Abbiamo avuto alcuni confronti parlando anche della sua eventuale disponibilità, ma lui stesso non ha ancora sciolto definitivamente la riserva e dunque non vi è nulla di precostituito o preconfezionato. Di sicuro, non posso negare che Landriscina sia una personalità di grande spessore, qualità e capacità, che certamente potrebbe rappresentre in maniera molto trasversale diverse sensibilità della città di Como. Diciamo che, in generale, secondo me rispecchia bene l'idea di un candidato vincente, ma ribadisco che nulla è già deciso".

nicola-molteni-5ott15Sulla stessa lunghezza d'onda il deputato della Lega Nord Nicola Molteni. "Il dato politico vero per quanto riguarda il centrodestra a Como e in provincia - afferma - è che si stanno creando le condizioni per poter tornare ad essere uniti e compatti. C'è la consapevolezza che anche nel capoluogo il centrodestra può tornare a governare. Soltanto due anni fa uno scenario del genere era impensabile, sia per il peso degli errori che a Como ci fecero perdere le elezioni del 2012 sia per un'affermazione del centrosinistra ancora fresca. Oggi, però, le condizioni sono radicalmente mutate: il centrosinistra ha deluso qualsiasi aspettativa, amministrando la città in una maniera disastrosa. I cittadini se ne sono accorti e anche per queste condizioni siamo partiti in largo anticipo per preparare le elezioni, con l'obiettivo di mettere a punto un progetto politico che abbia fondamenta solide". Sul nome di Landriscina, Molteni afferma che "è una personalità importante, certamente apprezzata e per la quale io stesso provo stima; però è prematuro dire che lui sarà senza dubbio il candidato e ancora di più, come ha già fatto qualcuno in maniera azzardata, è assurdo parlare di decisioni ufficiali di tavoli del centrodestra che non esistono. Parliamo tra partiti e con i cittadini in maniera aperta, senza pregiudizi e per tornare essere competitivi. Se saremo tutti uniti, meglio. Ma a chi intende creare problemi, dico solo che il centrodestra per Como può avere un solo obiettivo: tornare a vincere, divisioni e polemiche non ci interessano".

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermi e Molteni: "Landriscina nome importante. Confronto aperto, nulla già deciso"

QuiComo è in caricamento