Cronaca

Fermato con una pistola finta: gli sequestrano un arsenale

Due balestre con 6 frecce, un coltello a serramanico, due manganelli telescopici, 6 pistole giocattolo (più 1 revolver e una carabina ad aria compressa anch'essi finti) tutte sprovviste di tappino rosso e centinaia di pallini di plastica o metallo...

denunciati-armi-lipomo

Due balestre con 6 frecce, un coltello a serramanico, due manganelli telescopici, 6 pistole giocattolo (più 1 revolver e una carabina ad aria compressa anch'essi finti) tutte sprovviste di tappino rosso e centinaia di pallini di plastica o metallo (foto d'archivio). E' il bilancio del sequestro effettuato ieri dagli agenti di una pattuglia della polizia di frontiera di Ponte Chiasso. Intorno a mezzogiorno i poliziotti hanno controllato una Matiz ferma al distributore di benzina in via Asiago a Como. Dal portaoggetti del cruscotto hanno visto spuntare il calcio di una pistola che si è poi scoperto essere finta. A seguito di un approfondito controllo del veicolo gli agenti hanno trovato il resto dell'arsenale.

Balestre, coltello e manganelli sono stati sottoposti a sequestro penale e l'uomo è stato denunciato per possesso ingiustificato di oggetti atti ad offendere. Per le armi giocattolo di potenza inferiore ai 7,5 joule, è stato eseguito il sequestro amministrativo. La legge in questi casi prevede, infatti, il divieto di porto di queste armi senza giustificato motivo. L'uomo, risultato avere precedenti penali analoghi, dovrà pagare una sanzione compresa tra i 500 e 3mila euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermato con una pistola finta: gli sequestrano un arsenale

QuiComo è in caricamento