Falsi ciechi denunciati a Erba. Il video della Finanza

falsi ciechi "incastrati" dai filmati della Guardia di Finanza. I militari della compagnia di Erba hanno denunciato per truffa aggravata due uomini che si spacciavano per non vedenti per avere i contributi di invalidità dell'Inps. L’indagine è...

falsi ciechi "incastrati" dai filmati della Guardia di Finanza. I militari della compagnia di Erba hanno denunciato per truffa aggravata due uomini che si spacciavano per non vedenti per avere i contributi di invalidità dell'Inps. L’indagine è stata coordinata dal pm Massimo Astori della Procura della Repubblica di Como. I due finti invalidi sono residenti nell'Erbese. Fondamentali per formulare le ipotesi di reato gli appostamenti e le riprese video eseguiti dai finanzieri che hanno consentito di documentare le reali capacità di orientamento ed autonomia dei due uomini: sono stati filmati mentre passeggiavano per le vie cittadine senza alcun aiuto, attraversavano strade, si muovevano tra tra auto in sosta e marciapiedi, leggevano il giornale e facevano la spesa scegliendo con cura i prodotti da acquistare.

L’ipotesi al vaglio dell’autorità giudiziaria, anche sulla base del parere di un perito medico nominato dalla Procura, è che le diagnosi sulle disabilità (cecità assoluta) non fossero “congrue” e che comunque entrambi i soggetti non siano affetti da patologie così gravi da far scaturire il diritto ad emolumenti erogati dall’Inps. Secondo l’ipotesi accusatoria, dal 2007 ad oggi, i due indagati avrebbero indebitamente percepito indennità di accompagnamento e pensioni di invalidità per un ammontare complessivo di circa 135.000 euro. I pagamenti delle indennità da parte dell’Istituto Previdenziale sono stati bloccati, e sono in corso accertamenti sulle disponibilità patrimoniali, finalizzati a un eventuale sequestro per un ammontare pari alle somme indebite percepite.

Si parla di

Video popolari

Falsi ciechi denunciati a Erba. Il video della Finanza

QuiComo è in caricamento