menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Cartine e filtri sequestrati a Villa Guardia

Cartine e filtri sequestrati a Villa Guardia

Faloppio: vendita abusiva di sigarette in una sala giochi

Un tabaccaio di Villa Guardia invece evadeva la tassa sui monopoli per filtri e cartine

La Guardia di Finanza di Olgiate Comasco ha perquisito una sala giochi di Faloppio, gestita da un cittadino extracomunitario, e qui ha trovato numerosi pacchetti di sigarette, destinati alla vendita sottobanco, oltre a due stecche vuote, già smerciate. Ma l’esercizio non ha alcuna autorizzazione a vendere tabacchi e in più non paga assolutamente le accise legate ai monopoli.

Nel corso della stessa operazione, le Fiamme Gialle hanno sequestrato oltre 150mila accessori per il consumo del tabacco, tra cartine e filtri, in un esercizio di Villa Guardia. Dal  1 gennaio 2020 una nuova normativa vincola infatti la vendita di questi oggetti, il loro prezzo e la relativa tassazione. Il commerciante di Villa Guardia secondo i militari non si sarebbe però adeguato, in particolare continuato a vendita le proprie scorte di magazzino senza la nuova necessaria autorizzazione rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e di fatto così evadendo completamente la nuova accise di 0,0036 euro su ogni pezzo.

In base sempre alle norme, dato che il peso complessivo di queste merci era superiore ai 12 kg, i Baschi Verdi hanno dovuto sequestrare i prodotti e denunciare il titolare del negozio per vendita abusiva di generi di monopolio.

I due esercenti saranno puniti con una multa che può variare tra 5mila e i 10 mila euro. Inoltre dovranno abbassare la saracinesca da un minimo di 5 a un massimo di 30 giorni

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Avanza l'ipotesi zona rossa per tutta la Lombardia dall'8 marzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento