Ex Trevitex, via alla costruzione del ponte pedonale sopra via Badone

Domani l'ufficio Edilizia di Palazzo Cernezzi, diretto dall'architetto Giuseppe Cosenza, rilascerà i permessi di costruire delle opere di urbanizzazione relative al nuovo sovrappasso in via Badone, alla nuova piazza e alla nuova viabilità...

trevitex-15dic2014-6

Domani l'ufficio Edilizia di Palazzo Cernezzi, diretto dall'architetto Giuseppe Cosenza, rilascerà i permessi di costruire delle opere di urbanizzazione relative al nuovo sovrappasso in via Badone, alla nuova piazza e alla nuova viabilità, interventi legati all'ex Trevitex e al relativo programma integrato di intervento. I lavori partiranno nei giorni successivi sulla base di un cronoprogramma che la società comunicherà all'amministrazione.

trevitex-15dic2014-1Complessivamente, il progetto permetterà una trasformazione del quartiere con una nuova area svago e gioco per i cittadini, la riqualificazione del verde, la messa in sicurezza delle strade; è prevista nuova segnaletica e pavimentazione, oltre al percorso ciclabile nel doppio senso in via Giussani.

Gli interventi previsti sono così riassumibili: creazione sovrappasso pedonale, creazione nuove piazze pubbliche, nuove aree destinate a parcheggio pubblico, allargamento via Badone/intersezione via Pasquale Paoli, nuova rotatoria via Varesina/via Lissi, allargamento via Pasquale Paoli, videosorveglianza dei due sottopassi pedonali, riqualificazione via Varesina e di via Giussani, nuova rotatoria di via D’Annunzio. Il tutto per un costo totale previsto di 7,36 milioni di euro La memoria della palazzina ex Fisac, già abbattuta al 90%, verrà mantenuta tramite un corpo a C (già visibile), la creazione di un pergolato e la ricollocazione delle colonne in ghisa preesistenti. Il gestore sarà tenuto anche alla manutenzione delle aree pubbliche per trent’anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo dpcm firmato: il calendario delle regole dal 18 gennaio al 5 marzo

  • Nuove restrizioni dal 16 gennaio al 5 marzo, ora si decide se la Lombardia parte arancione o rossa

  • Como, Alberto apre il suo bar in centro: arriva il controllo della polizia locale

  • Lombardia e Como in zona arancione da lunedì 11 gennaio: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Con la Lombardia in zona rossa addio scuola in presenza

  • Parla Sarah la (ex) fidanzata comasca di Genovese: "Non faccio più uso di droghe"

Torna su
QuiComo è in caricamento