Ex Baden Powell di via Tommaso Grossi, momenti di tensione tra immigrato e carabinieri

Ieri sera nella struttura abbandonata di via Tommaso Grossi a Como (ex scuola Baden Powell) sono dovuti intervenire i carabinieri e il 118. Un ragazzo tunisino di 23 anni che vive nella vecchia scuola insieme ad altri senzatetto, ha dato in...

Ieri sera nella struttura abbandonata di via Tommaso Grossi a Como (ex scuola Baden Powell) sono dovuti intervenire i carabinieri e il 118. Un ragazzo tunisino di 23 anni che vive nella vecchia scuola insieme ad altri senzatetto, ha dato in escandescenza e ha cominiciato a procurarsi da solo profondi tagli al braccio usando cocci di bottiglia. I suoi amici hanno chiamato il 118. I sanitari sono giunti sul posto in brevissimo tempo ma con loro è arrivata anche una pattuglia di carabinieri. L'incontro tra i militari e il ragazzo ha innescato momenti di tensione che solo grazie alla professionalità dei carabinieri non sono degenerati. Il ragazzo tunisino, infatti, è risultato ubriaco e non disposto al dialogo. Quando ha visto i carabinieri ha dato in escandescenza. Solo dopo una ventina di minuti è stato convinto a salire sull'ambulanza della Croce Azzurra ed è stato trasportato all'Ospedale Valduce dove è stato medicato e dove gli sono stati dati alcuni punti di sutura.

Si parla di

Video popolari

Ex Baden Powell di via Tommaso Grossi, momenti di tensione tra immigrato e carabinieri

QuiComo è in caricamento