Cronaca

Estradato omicida a Ponte Chiasso: ha ucciso un uomo davanti ai figli

Ieri mattina (29 aprile 2014) è stato estradato al valico di Como-Chiasso un omicida. Si tratta di un 35enne albanese che lo scorso 17 marzo nel parcheggio di un supermercato di Misano Adriatico ha ucciso un connazionale di 24 anni con sette colpi...

Ieri mattina (29 aprile 2014) è stato estradato al valico di Como-Chiasso un omicida. Si tratta di un 35enne albanese che lo scorso 17 marzo nel parcheggio di un supermercato di Misano Adriatico ha ucciso un connazionale di 24 anni con sette colpi di pistola a bruciapelo davanti ai suoi due figli piccoli e alla moglie incinta. Dopo il delitto l'uomo era fuggito facendo perdere le sue tracce. L'11 aprile è stato fermato a Berna dalla polizia cantonale.

Sull'omicida albanese pendeva un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal giudice per le indagini preliminari di Rimini. Le autorità svizzere hanno proceduto all'estradizione nell'ambito della cooperazione italo-elvetica. Al momento della presa in consegna da parte della polizia di frontiera di Ponte Chiasso è stato riscontrata da parte della polizia italiana una carta d'identità con la foto dell'uomo ma apparentemente rilasciata da un Comune del Milanese. Il documento è risultato falso. L'uomo si trova al carcere Bassone di Como e dovrà rispondere anche del possesso del documento falso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Estradato omicida a Ponte Chiasso: ha ucciso un uomo davanti ai figli

QuiComo è in caricamento