Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Erba, tenta di uccidere il fratello dandogli fuoco

Tentato omicidio in via Scesia a Erba ieri sera intorno alle 19. Protagonisti due fratelli: 46 anni l'aggressore e 40 anni l'altro. I due fratelli hanno litigato per futili motivi ma la lite è degenerata fino al punto in cui il più grande ha...

carabinieri

Tentato omicidio in via Scesia a Erba ieri sera intorno alle 19. Protagonisti due fratelli: 46 anni l'aggressore e 40 anni l'altro. I due fratelli hanno litigato per futili motivi ma la lite è degenerata fino al punto in cui il più grande ha deciso di passare dalle parole alle vie di fatto: ha preso una tanica di benzina che aveva in auto e l'ha svuotata addosso al fratello. Anche la moglie di quest'ultimo è stata cosparsa di benzina quando ha cercato di intervenire per sedare gli animi. Proprio grazie all'intervento della donna è stato evitato il peggio. Infatti, l'aggressore ha cercato di dare fuoco a entrambi con un accendino tipo zippo ma la donna ha reagito puntando e azionando una canna dell'acqua contro il 46enne. Lo stoppino dello zippo si è bagnato e ha reso impossibile accenderlo. L'uomo è quindi risalito in macchina di corsa ed è scappato.

Sono subito scattate le ricerche da parte dei carabinieri. L'uomo è stato intercettato mentre viaggiava sulla Statale Regina in direzione di Gera Lario dove abita. Nella sua auto i carabinieri hanno trovato l'accendino ancora umido usato per tentare di appiccare l'incendio e 3 taniche di benzina delle quali una ancora parzialmente piena. Il tutto è stato sottoposto a sequestro. L'uomo è stato arrestato per tentato omicidio e portato in attesa di essere processato con rito direttissimo. Le vittime dell'aggressione sono state visitate all'ospedale "Fatebenefratelli" di Erba: per loro policontusioni guaribili in pochi giorni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Erba, tenta di uccidere il fratello dandogli fuoco

QuiComo è in caricamento