Erba, bimba di due anni getta nel water 2100 euro e tira l'acqua

Intervenuti i vigili del fuoco per recuperare i soldi

Una vera e propria disavventura per una famiglia residente a Erba, vicino a Piazza Mercato, in Provincia di Como. La loro bimba di soli due anni, dopo aver avvistato delle banconote su un ripiano, le ha prese e gettate nel water e ha anche tirato lo sciacquone. I genitori si erano spostati per pochi istanti in un'altra stanza. La mamma, di origine marocchina, aveva appoggiato i soldi su un tavolo a portata di bambino, dopo essere stata a prelevarli e a svolgere altre spese a Erba. Intervenuti a cercare di tamponare questa "marachella" ( anche se, data l'età della bimba sicuramente è stato un gesto fatto con ingenua buona fede), i vigili del fuoco del distaccamento di Erba. 

I vigili del fuoco, dopo aver constatato che non erano rimaste banconote visibili nel sanitario, hanno monitorato i tombini che si trovano in via Martiri di Belfiore dove c'è la casa di questa famiglia. Per cercare di bloccare la fuga delle banconote, hanno anche messo una calza all'estremità del tubo, nel punto in cui va scaricare nella fossa biologica. Il risultato di queste ingegnose operazioni è stato il recupero parziale di quanto gettato, ovvero circa 900 euro. Mancano, quindi, all'appello 1200 euro che probabilmente vagano nelle tubature della città. La vicenda è avvenuta sabato 15 febbraio 2020, verso la fine del pomeriggio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Como, anche Natale e capodanno in casa: ristoranti chiusi, il nuovo Dpcm cambia direzione

  • Cantù, Lidl chiuso fino al 29 novembre per aver violato il Dpcm. Le scarpe non c'entrano nulla

  • Zona arancione, cosa si può fare a Como da domenica 29 novembre

  • Como, chiuso il bar Mitico: multati anche i clienti che consumavano sul posto cibi e bevande

  • Como in zona arancione da domani o dal 4 dicembre? Ma cambia poco

  • Como e la Lombardia da domenica volano in zona arancione, riaprono tutti negozi

Torna su
QuiComo è in caricamento