Cronaca

Erba, scoperto in centro bordello con gestione italo-cinese

I carabinieri di Erba hanno arrestato tre persone con l’accusa di prostituzione. In pratica in un appartamento nel centro della cittadina brianzola, le forze armate hanno cominciato a notare un via vai di uomini che dalla mattina alla sera...

I carabinieri di Erba hanno arrestato tre persone con l'accusa di prostituzione. In pratica in un appartamento nel centro della cittadina brianzola, le forze armate hanno cominciato a notare un via vai di uomini che dalla mattina alla sera entravano e uscivano. Le indagini, partite in dicembre, hanno scoperto che dentro a quella piccola abitazione vi erano ragazze cinesi che si facevano pagare per prestazioni sessuali. Le tre persone che ora si trovano in carcere gestivano la casa di tolleranza: si tratta di due uomini - uno italiano e uno cinese - e di una donna sempre cinese. Le prostitute tutte tra i 25 e i 35 anni, erano costrette a rimanere segregate in casa e accoglievano anche 20 clienti, solo italiani, al giorno. I proprietari arrivavano anche ad incassare 1000 euro al giorno, mentre alle prostitute rimaneva in tasca ben poco con promesse di lavoro. Nelle perquisizioni dei tre arrestati sono stati trovati 30 mila euro in contanti e un conto con 27 mila euro, tutti sequestrati. I clienti potevano prendere appuntamento da un sito internet creato ad hoc, e da questo sito i carabinieri sono riusciti a localizzare la casa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Erba, scoperto in centro bordello con gestione italo-cinese

QuiComo è in caricamento