rotate-mobile
Domenica, 2 Ottobre 2022
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Emergenza neve, l'assessore giustifica il Comune: "Impossibile prevedere"

Dopo la difficile giornata di ieri sulle strade comasche, dove e neve e ghiaccio hanno paralizzato la viabilità, l'assessore Stefano Molinari, delega alle Strade e alla Viabilità al Comune di Como, ha spiegato che l'emergenza, nei termini in cui...

Dopo la difficile giornata di ieri sulle strade comasche, dove e neve e ghiaccio hanno paralizzato la viabilità, l'assessore Stefano Molinari, delega alle Strade e alla Viabilità al Comune di Como, ha spiegato che l'emergenza, nei termini in cui si è presentata, non era prevedibile: "Abbiamo agito in tempo con i mezzi spargisale, ma le temperature sono scese troppo e con questo freddo il sale non ha potuto impedire che la neve e l'acqua si ghiacciassero". Molinari, dunque, giustifica il Comune. Anzi, ha spiegato che sono state coperte dal servizio sale più strade di quelle preventivate nel piano neve (un piano che copre solo il 40% delle strade comunali). Molinari ha poi spiegato che verrà ripresa in considerazione l'opportunità di chiudere le scuole "perché l'emergenza e lo stato di allerta dovrebbero durare ancora fino al prossimo lunedì".

Si parla di

Video popolari

Emergenza neve, l'assessore giustifica il Comune: "Impossibile prevedere"

QuiComo è in caricamento