Elicottero della guardia di finanza in volo nel Comasco: scoperta coltivazione di marijuana nascosta nel grano

Sono 16 piante di canapa, alte in media un metro e mezzo

In questo periodo dell'anno, molto proficuo per i coltivatori abusivi di marjuana, la squadra della Sezione Area della Guardia di Finanza di Venegono (VA), ha eseguito molti voli di ricognizione, anche nel Comasco, per individuare queste piantagioni abusive, spesso nascoste in campi di grano, quindi impossibili da vedere a terra.

Nel corso di un’operazione di volo del 25 agosto, effettuata con un elicottero (HH412C-Volpe 215), i militari delle Compagnie di Como ed Olgiate Comasco, insieme alla Sezione Aerea della Guardia di Finanza hanno individuato e sottoposto a sequestro 16 piante di canapa indiana del peso complessivo di 20 kg circa e alte in media un metro e mezzo.

I militari si sono attivati dopo l’avvistamento dall’alto di un terreno adibito alla coltivazione di granoturco, con all’interno diverse aree rase e zone dove la vegetazione aveva un colore diverso rispetto alle piante circostanti. Hanno quindi eseguito un sopralluogo, verificando l’effettiva esistenza della piantagione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La coltivazione di marijuana, all’interno di zone agricole adibite a colture “legali”, è una pratica diffusa in questo periodo dell’anno, anche grazie alle buone condizioni climatiche, che sono favorevoli ad uno sviluppo considerevole del principio attivo psicotropo (THC) e, dall’altezza delle piante circostanti, che rendono pressoché impossibile individuare eventuali piante illegali, se non con mezzi aerei.
Al termine delle operazioni di polizia, le piante sono state estirpate e sequestrate, come disposto dal Sostituto Procuratore di turno alla locale Procura della Repubblica, mentre devono ancora essere identificati gli autori del reato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A Como la gara a chi mangia più arrosticini: il record da battere è 51

  • I 7 migliori ristoranti dove mangiare etnico a Como

  • Studente positivo al covid al liceo Giovio di Como. E adesso cosa succede?

  • Ridha Mahmoudi, l'assassino di don Roberto

  • Incidente sulla A9 in direzione Como a causa di un cervo: lunghe code

  • Il piano segreto dell'Italia per invadere la Svizzera

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
QuiComo è in caricamento