Cronaca Via Moro Aldo, 44

Ecuadoregno arrestato durante un controllo: doveva già essere in carcere

Su di lui diverse condanne e permesso di soggiorno scaduto da 10 anni.

Arrestato durante un normale controllo di routine della polizia: aveva permesso di soggiorno scaduto da 10 anni e un ordine di carcerazione.

E' successo sabato 2 settembre nel parcheggio Ippocastano a Como.

Gli agenti di una volante della Polizia hanno controllato due persone che si trovavano nel posteggio di via Aldo Moro: si tratta di due cittadini ecuadoregni, due uomini di 61 e 44 anni. 

Al termine di quello che sembrava un normale accertamento, ecco la sorpresa: mentre il 61enne, infatti, è risultato soggiornare regolarmente sul territorio italiano e incensurato, il 44enne era invece titolare di un permesso di soggiorno ormai scaduto da quasi 10 anni rilasciato dalla questura di Milano, nonché di un ordine di esecuzione per la carcerazione emessa dal Tribunale di Como.

Infatti, è emerso che a carico dell'uomo vi era una condanna per rapina, per rifiuto delle indicazione sulla propria identità personale, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale oltre a varie notizie di reato contro il patrimonio e violazioni amministrative per ubriachezza molesta.

L'uomo è stato quindi portato in Questura a Como per le foto di rito e l'acquisizione delle impronte digitali.
Gli è stato inoltre notificato il provvedimento ed è stato quindi condotto al carcere del Bassone per scontare la pena.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ecuadoregno arrestato durante un controllo: doveva già essere in carcere

QuiComo è in caricamento