Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca

Ecco tutti i nuovi menu per le scuole di Como. Punto unico cottura, sale l'ipotesi ex Sant'Anna

Mentre per il punto cottura unico a servizio delle scuola di Como si fa sempre più strada l'ipotesi delle ex cucine dell'ospedale Sant'Anna in via Napoleona, oggi Palazzo Cernezzi ha diffuso i menu ufficiali che entreranno in vigore dal...

silvia-magniMentre per il punto cottura unico a servizio delle scuola di Como si fa sempre più strada l'ipotesi delle ex cucine dell'ospedale Sant'Anna in via Napoleona, oggi Palazzo Cernezzi ha diffuso i menu ufficiali che entreranno in vigore dal prossimo primo febbraio. Nelle scorse settimane si è conclusa la prima fase di confronto e assaggio avviata con i referenti delle commissioni mensa nei mesi scorsi. "Avvieremo da subito le valutazioni di gradimento - spiega il vicesindaco Silvia Magni, assessore alle Politiche Educative - e coinvolgeremo i bambini, le commissioni mensa, gli insegnanti e i genitori. Tra fine aprile ed entro fine giugno, potremo valutare quali piatti cambiare e come cambiarli ed avviare nuovamente il confronto con Asl (oggi Ats dell'Insubria), in modo da essere pronti con le modifiche per il nuovo anno scolastico". In base alle disposizioni normative, il Comune non può modificare le grammature e la rotazione degli alimenti, ossia le quantità di carne, legumi, verdura, frutta e carboidrati previsti ogni settimana ma è possibile, invece, lavorare sulle ricette. Dal primo al 14 aprile sarà riproposta l'iniziativa "Mensa a porte aperte" consentendo ai genitori di assaggiare i menù.

monoblocco-ospedaleTornando al tema del punto unico di cottura, come noto "saltato" a fine anno per l'imprevista esplosione dai costi previsti di 700mila euro a 1,2 milioni, sembra guadagnare terreno in queste prime settimane dell'anno l'opzione alternativa nelle cucine in servizio al vecchio ospedale di Camerlata. Nulla è ancora stato deciso, ma al momento è senza dubbio l'alternativa valutata più seriamente rispetto alla vecchia scelta della scuola primaria di via Isonzo. Sembra invece essere decaduta in via definitiva una terza ipotesi valutata alla fine del 2015, ossia l'utilizzo dell'edificio che ospitava la vecchia centrale del latte in via Somigliana (foto in basso), a pochi passi dalla sede di via Stazzi dei proprietari, ossia Acsm Agam, e da via Scalabrini. All'ex Sant'Anna sono già stati effettuati sopralluoghi e altri probabilmente ne verranno fatti. La maggiore criticità sembrano risiedere nel fatto che la proprietà dei locali di via Napoleona non è del Comune ma del Sant'Anna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ecco tutti i nuovi menu per le scuole di Como. Punto unico cottura, sale l'ipotesi ex Sant'Anna

QuiComo è in caricamento