Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ecco la telefonata di Berlusconi tra ultimo sondaggio e futuri ministri (più cani e gatti)

Eccoli dunque i 19 minuti di telefonata di Silvio Berlusconi alla Forza Italia comasca radunata a Villa Gallia. Un fiume di parole che dagl altoparlanti della sala è planato senza una sola interruzione sui presenti, chiuso tra due fragorosi...

Eccoli dunque i 19 minuti di telefonata di Silvio Berlusconi alla Forza Italia comasca radunata a Villa Gallia. Un fiume di parole che dagl altoparlanti della sala è planato senza una sola interruzione sui presenti, chiuso tra due fragorosi applausi all'inizio e alla fine. Forse senza più quel quella sorta di "tocco magico" dei tempi d'oro, l'ex premier si è molto dilungato (dal minuto 3.54 del video) sui possibili scenari elettorali suggeriti dai suoi sondaggisti di fiducia. Dapprima fornendo le percentuali attuali dei singoli partiti di maggioranza e opposizione (Pd in testa) e poi delineando lo scenario per arrivare ("Tra un paio d'anni, non prima") a superare il 40% al primo turno e vincere le elezioni. Una prospettiva per cui - secondo l'ex premier - mancherebbero "circa 2,6 milioni di voti, da recuperare in gran parte in chi non va alle urne" e che dal 32,5% attuale della coalizione ci porterebbe al 42,5". Come? "Cambiando molto, dai gruppi parlamentari ai coordinatori regionali, e poi io devo tornare in tv, nelle radio e su Internet; come nel 2013 quando in 23 giorni portai Forza Italia dall'11,7% al 21".

Tra molti altri passaggi, quello sul "nostro governo che dovrebbe avere 20 ministri: 12 persone che abbiano avuto successo in determinati settori, e 8 dei nostri partiti: 3 di Forza Italia, 3 della Lega e 2 di Fratelli d'Italia".

In ultimo, anche a Villa Gallia è echeggiato l'effetto Dudù, Dudina e Harley, ossia i tre cani di Berlusconi. Il fondatore di Forza Italia, infatti, ha spronato i militanti forzisti comaschi a dedicare molte attenzioni agli "8 milioni di proprietari di cani e ai 12 milioni di proprietari di gatti: una cosa che forse può far sorridere ma che invece non va presa sotto gamba".
Si parla di

Video popolari

Ecco la telefonata di Berlusconi tra ultimo sondaggio e futuri ministri (più cani e gatti)

QuiComo è in caricamento