rotate-mobile
Cronaca Cantù

Non picchieranno più le loro compagne: due uomini violenti fermati dai carabinieri di Cantù e Mariano Comense

Nei guai un 45enne di Carugo e un 38enne canturino

Nella serata del 23 dicembre due uomini violenti sono finiti nei guai grazie all'intervento dei carabinieri delle Tenenza di Mariano Comense e di Cantù che hanno eseguito provvedimenti cautelari decisi dall'autorità giudiziaria di Como.

Questi due distinti interventi hanno fermato la violenza in ambito familiare. La Tenenza di Mariano Comense ha eseguito un provvedimento contro C.A., 45 anni di Carugo. La consorte dell'uomo aveva presentato denuncia l'8 novembre ai carabinieri di Cantù. L'autorità giudiziaria di Como ha emesso un divieto di avvicinamento alla donna, accompagnato dall'applicazione di un dispositivo elettronico di controllo.

I carabinieri di Cantù, invece, hanno eseguito l'arresto di B.F., 38 anni canturino, in seguito a un provvedimento cautelare. Le accuse sono gravi: maltrattamenti, violenze e lesioni ai danni della sua compagna. Quest'ultima aveva richiesto l'intervento dei carabinieri il 19 dicembre, denunciando l'ennesimo episodio di maltrattamenti. Nonostante il timore della donna nel formalizzare la denuncia, i militari hanno documentato il suo evidente stato di prostrazione, persistente da circa 3 anni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non picchieranno più le loro compagne: due uomini violenti fermati dai carabinieri di Cantù e Mariano Comense

QuiComo è in caricamento