Droga, maxi-operazione "Touran": un arresto anche a Monguzzo

In alcuni garage tra Milano e Como erano realizzati gli ingegnosi doppifondi dove veniva nascosta la sostanza stupefacente

Polizia

L'operazione "Touran", durata più di un anno e coordinata dal sostituto procuratore Monica Burani ha visto scoperchiarsi una grande rete di spaccio a partire dai piccoli pusher, fino ad arrivare ai veri coordinatori e leader della compravendita di droga. Il nome in codice dell'operazione deriva da quello di una vettura, la Touran che veniva usata come 'cassaforte mobile', per trasportare soldi e sostanza stupefacenti.

Gli ingegnosi doppifondi delle auto venivano realizzati anche in alcuni garage tra Como e Milano. Le auto, una volta provviste degli appositi nascondigli, venivano riempite di barattoli di droga che a loro volta venivano man mano sotterrati nelle zone boschive tra La Spezia e Sarzana. Diversi i formati in cui venivano confezionate le dosi e nascoste nella folta vegetazione boschiva. La Polizia, durante la lunga maxi-operazione, quando i pusher o i guardiani si allontanavano, sottraevano alcune quantità di sostanze in modo da creare malumori e tensioni tra i criminali stessi coinvolti nel traffico di droga. 

Tra le otto notifiche di custodia cutelare anche quelle di un uomo di 38 anni, residente a Monguzzo. Gli altri blitz, oltre a quello in provincia di Como che ha visto l'arresto dell'italo-marocchino di Monguzzo, sono avvenuti nelle provincie di della Spezia, Massa-Carrara, Pisa e Campobasso

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'operazione si è conclusa con 24 chili di stupefacenti sequestrati (12 di cocaina, 11 di hashish, 1 di eroina) e 50mila euro in contanti.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Omicidio in piazza San Rocco a Como: ucciso don Roberto Malgesini

  • A Como la gara a chi mangia più arrosticini: il record da battere è 51

  • Chi era don Roberto Malgesini: un vero prete "di strada", in aiuto dei più deboli

  • I 7 migliori ristoranti dove mangiare etnico a Como

  • Lo ha ucciso con un coltello: chi è l'assassino di Don Roberto Malgesini

  • Studente positivo al covid al liceo Giovio di Como. E adesso cosa succede?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
QuiComo è in caricamento