Cronaca

Maxi operazione antidroga nei boschi dell'Olgiatese

Il sottosegretario Molteni: "Siamo passati dalle parole ai fatti"

Una grossa operazione antidroga nei boschi dello spaccio di droga, nell'Olgiatese, è stata eseguita nella giornata del 4 luglio. Numerosi uomini delle forze dell'ordine sono stati impegnati in questo importante blitz volto a sgominare, o quantomeno a limitare, il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti nelle zone boschive dell'Olgiatese.

l sottosegretario agli Interni, Nicola Molteni, esprime la sua soddisfazione per l’operazione che le Forze di Polizia stanno conducendo da questo pomeriggio. Il piano degli interventi ad alto impatto era stato deciso nella riunione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica dello scorso 28 giugno in Prefettura a Como, al quale Molteni aveva preso parte, e prevede l’intensificazione, per tutto il periodo estivo, delle attività di controllo nelle aree critiche del territorio. L’operazione di oggi vede impegnati uomini della Polizia di Stato, Carabinieri e Guardia di Finanza con unità cinofile antidroga e personale della Polizia locale olgiatese.

“Siamo passati dalle parole ai fatti – afferma il Sottosegretario – Con queste maxi operazioni ripuliremo, come ci siamo impegnati a fare, il territorio da spacciatori e pusher e riporteremo la legalità e la sicurezza nei nostri parchi e boschi. Così finalmente i cittadini potranno riappropriarsi delle aree verdi della nostra provincia tornando a viverle senza paura”. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maxi operazione antidroga nei boschi dell'Olgiatese

QuiComo è in caricamento