Traffico di droga e omicidi, maxi operazione tra Nord Italia e Calabria: un arresto anche nel Comasco

Fermato l’uomo ritenuto responsabile dell’”esecuzione del Cornizzolo”, avvenuta a Eupilio tre anni fa

Il ritrovamento del cadavere di Metaj Besnik, 3 anni fa nei boschi di Eupilio

All’alba dell'8 giugno la squadra mobile della questura di Treviso e i carabinieri di Como, in collaborazione con la squadra mobile di Reggio Calabria, hanno arrestato 5 personeed effettuato 12 perquisizioni, dopo una complessa indagine diretta dalla procura distrettuale di Venezia, che ha portato alla luce un vasto traffico di droga tra il Veneto, la Lombardia e la Calabria, e diretto anche verso Paesi dell’est e del nord Europa (Albania, Romania, Inghilterra e Germania). Secondo gli inquirenti, i crimini sarebbero il frutto di un sodalizio molto ben radicato tra famiglie italiane e albanesi.

Durante due anni di indagini, i militari hanno sequestrato 350 chilogrammi di marijuana e 270 grammi di cocaina, sostanze dopanti e anfetamine, arrestando in flagranza di reato 8 persone.
È durante le indagini che Metaj Besnik, uno degli individui sospettati di essere coinvolti nel traffico, è stato trovato morto in provincia di Como, vittima di un omicidio che, secondo gli inquirenti, sarebbe stato commesso per questioni legate al mancato pagamento di una partita di droga. Il corpo di Besnik era stato trovato parzialmente sepolto nei boschi del monte Cornizzolo, nel comune di Eupilio, in provincia di Como, completamente nudo, con fori di proiettile in testa: tutti segni di una vera esecuzione.

Per questo crimine, oggi i carabinieri di Como hanno arrestato un pluripregiudicato, secondo i militari inserito nella ‘ndrangheta di Erba (Co), nella famiglia Varca–Crivaro e con domicilio a Koplik, in Albania. L’uomo è ritenuto responsabile dell’omicidio e dell’occultamento del cadavere di Metaj Besnik, ma anche di detenzione illegale d’arma da fuoco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Como, anche Natale e capodanno in casa: ristoranti chiusi, il nuovo Dpcm cambia direzione

  • Cantù, Lidl chiuso fino al 29 novembre per aver violato il Dpcm. Le scarpe non c'entrano nulla

  • Zona arancione, cosa si può fare a Como da domenica 29 novembre

  • Como, chiuso il bar Mitico: multati anche i clienti che consumavano sul posto cibi e bevande

  • Como in zona arancione da domani o dal 4 dicembre? Ma cambia poco

  • Como e la Lombardia da domenica volano in zona arancione, riaprono tutti negozi

Torna su
QuiComo è in caricamento