Giovedì, 16 Settembre 2021
Cronaca

Dossier di Maroni a Delrio: secondo lotto Tangenziale nella Varese-Como-Lecco

Può apparire incredibile, visto che la Tangenziale di Como ha visto crollare il traffico del 70% rispetto alla previsioni da quando è stato introdotto il pedaggio e che, nel complesso, l'intero sistema pedemontano - tra clamorose falle nel sistema...

tangenziale-2dic15-2

Di quell'emendamento però - molto celebrato dai consiglieri regionali lariani e purtroppo anche qui - ora non resta che qualche coriandolo come testimonia un altro passaggio del Dossier Infrastrutture consegnato da Maroni a Delrio il 7 marzo scorso. Ossia la richiesta al governo di "trovare le necessarie risorse (il costo netto dell'opera, secondo il progetto definitivo, ammontava a 690 milioni di euro, importo certamente ridimensionato alla luce della nuova ipotesi di tracciato) per finanziare, tramite contributo pubblico, il secondo lotto della Tangenziale di Como". Un secondo lotto che però, come testimonia il riferimento "alla nuova ipotesi di tracciato" è considerabile unicamente come il fantasmatico tracciato Como-Orsenigo. Il quale a sua volta - guarda caso - è previsto esattamente come parte finale della Varese-Como-Lecco. E infatti - riportiamo sempre dai documenti ufficiali - le carte citano "il potenziamento del sistema di collegamento da Varese a Lecco previsto mediante realizzazione di un tracciato di tipo autostradale di lunghezza pari a circa 37 km, che si sviluppa in interconnessione con infrastrutture in parte esistenti e in parte in realizzazione: tratta Varese-Como dalla tangenziale di Varese a Lozza/Vedano Olona fino all'interconnessione della tangenziale di Como con la A9 a Grandate; lotto 2 Tangenziale di Como (di Pedemontana Lombarda) dal termine del primo lotto della Tangenziale di Como alla ex S.S. 342 Briantea a Orsenigo; Tratta Como-Lecco dalla ex S.S. 342 alla S.S. 36 (Milano-Lecco) a Nibionno. Sono previsti svincoli e interconnessioni intermedi con la ex S.S. 342 e la ex S.S. 639 (direttrice Como-Lecco)".

maroni-pedemontana-3Insomma, se è vero che la Regione ha inserito il secondo lotto della Tangenziale di Como nel dossier consegnato al ministro (pure con l'indicazione ad "approfondire e adottare le possibili soluzioni per ridurre o azzerare il pedaggio del Lotto della Tangenziale già in esercizio"), sembra ormai definitivo senza possibilità di dubbi che quell'opera sia ritenuta più un tratto della Varese-Como-Lecco che non un'infrastruttura necessaria in sé al territorio comasco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dossier di Maroni a Delrio: secondo lotto Tangenziale nella Varese-Como-Lecco

QuiComo è in caricamento