Cronaca

Dopo la bufera di via Bellinzona, stop al telelaser nelle vie con limite a 30 Km/h

Stop alle multe con il telelaser nelle vie di Como dove vige il limite dei 30 Km/h (oggi l'apparecchio è in Tangenziale). Non è passato inosservata l'enorme scia di polemiche per le multe comminate due giorni fa falla polizia locale in via...

Telelaser in Napoleona e Varesina: 6 multe e due patenti ritirate

Stop alle multe con il telelaser nelle vie di Como dove vige il limite dei 30 Km/h (oggi l'apparecchio è in Tangenziale). Non è passato inosservata l'enorme scia di polemiche per le multe comminate due giorni fa falla polizia locale in via Bellinzona, in particolare per i due casi di automobilisti sanzionati con 531 euro di multa e ritiro della patente. Tanto è vero che questa mattina, sia l'assessore alla partita, Paolo Frisoni, sia il comandante dei vigili, Donatello Ghezzo, hanno confermato a distanza di pochi minuti che da ora in avanti - presumibilmente per un periodo piuttosto lungo - i controlli con il telelaser si sposteranno sulle strade con il limite a 50 Km/h. Affermazioni che, peraltro, giungono nella stessa giornata in cui si scopre che il limite a 30 Km/h in via Bellinzona doveva essere "temporaneo" e - per paradosso - legato proprio alla cattiva manutenzione della strada da parte del Comune di Como (qui l'articolo con tutti i dettagli).

ghezzo"Abbiamo verificato la situazione nel dettaglio - spiega il comandante della Polizia locale, Donatello Ghezzo - E dall'ordinanza che ha istituito il limite dei 30 Km/h (risalente al 2013, quando Ghezzo non era a Como ndr) è emerso che il motivo fu lo stato di cattiva manutenzione della strada, che presentava buche e avvallamenti tali da non rendere sicura la circolazione. A oggi quel limite è ancora in vigore e naturalmente, come tutti, va rispettato". La rabbia di molti automobilisti, però, si è indirizzata proprio su una soglia ritenuta eccessivamente bassa rispetto al tipo di strada.

"Ma noi non siamo certo andati a fare i controlli per colpire chi andava a 35 Km/h - spiega ancora il comandante dei vigili - Tanto che gli accertamenti che hanno portato alle sanzioni più pesanti erano per auto che procedevano a velocità superiori di 40 Km/h rispetto al limite. Certo, è vero che proprio il limite dei 30 ha determinato sanzioni molto dure, con il ritiro della patente e i 531 euro di multa, mentre con il limite a 50 le conseguenze sarebbero state minori. Ma non abbiamo potuto fare altro che rispettare la norma che impone i provvedimenti. Comunque, i prossimi controlli saranno sicuramente concentrati sulle strade con il limite a 50 Km/h".

Stesse parole dall'assessore Frisoni: "Capisco che il limite di 30 Km/h sia molto basso, ma in via Bellinzona è in vigore e quindi è naturale che la polizia locale si sia basata su quell'elemento. Comunque ora non sono in programma altri accertamenti con il telelaser nelle vie a 30 Km/ ma in quelle con il limite a 50 Km/h". Leggi anche: "Dopo la bufera di via Bellinzona, il Comune stoppa il telelaser nelle vie a 30 Km/h"
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo la bufera di via Bellinzona, stop al telelaser nelle vie con limite a 30 Km/h

QuiComo è in caricamento