Suicidio a Mariano Comense, donna trovata morta nel cortile di un palazzo: si è lanciata dal balcone

Il suo corpo è stato trovato in una pozza di sangue dai residenti del condominio

Repertorio

Si è lanciata dal terzo piano di un condominio di via Brianza: un volo che non le ha lasciato scampo. E' morta così nella serata di domenica 5 agosto 2018 una donna di 67 anni. Si è trattato di un suicidio, secondo la ricostruzione dei carabinieri di Cantù. La donna, pensionata e vedova, si trovava nello stabile in cui viveva una sua conoscente, assente al momento del gesto disperato. 
Il suo corpo, ormai senza vita, era stato ritrovato domenica sera nel cortile posteriore del condominio, dove ci sono i garage, in una pozza di sangue. 
L'allarme era stato lanciato dai residenti del palazzo: in un primo momento non era stata scartata nessuna ipotesi anche perchè non era stato subito ricostruito il legame della 67enne con quel condominio. Poi, nel corso della notte, le indagini hanno portato al dipanarsi del mistero: la donna si è suicidata. Nella sua abitazione sono infatti state anche trovate delle lettere che spiegano i motivi del gesto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ritrovato il corpo di Mattia Gandola, annegato nel lago del Segrino

  • Auto cade nel lago: morta una ragazza in via per Cernobbio

  • La testimonianza: "In Svizzera il Covid vissuto con coscienza, in Italia la mascherina è più un bavaglio"

  • Tatiana Ortelli, la ragazza morta nell'incidente in via per Cernobbio

  • Eupilio: si cerca Mattia Gandola nel lago, forse annegato

  • Incidente via per Cernobbio, arrestato il ragazzo alla guida per reato stradale: aveva bevuto troppo

Torna su
QuiComo è in caricamento