rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca

Tragedia sulla riviera romagnola: donna comasca morta annegata

Il suo corpo è stato avvistato e recuperato dai bagnini

Una donna di 69 anni residente in provincia di Como è stata trovata morta nelle acque del mare davanti a Cervia nel pomeriggio del 12 luglio 2021. Il suo corpo è stato avvistato e recuperato dai bagnini che hanno tentato subito le manovre di rianimazione. Inutile anche l'intervento dei soccorritori del 118, dell'elisoccorso e di una pattuglia di terra della Capitaneria di Porto. Secondo quanto riportato dal giornale online www.ravennatoday.it l'identificazione della donna, che era in costume da bagno e senza conoscenti nei paraggi, è stata particolarmente laboriosa. Solo alcune ore più tardi, infatti, è stata notata la sua assenza dallo stabilimento balneare dove era solita andare in vacanza, a qualche centinaia di metri di distanza da dove è stata recuperata la salma. Dal bagno è stato anche verificato che la turista non si trovasse nell'hotel, anch'esso una meta abituale per la donna, che fino all'anno scorso lo frequentava col marito, deceduto da qualche tempo. A quel punto sono scattate le operazioni più mirate di identificazione da parte della Capitaneria di Porto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia sulla riviera romagnola: donna comasca morta annegata

QuiComo è in caricamento