Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca Dogana di Chiasso-Brogeda

Ponte Chiasso, in dogana con 250mila euro non dichiarati: fermato broker

Un 41enne denunciato per riciclaggio

Banconote sequestrate in dogana

Gli uomini del gruppo della Guardia di Finanza di Ponte Chiasso, in collaborazione con i funzionari doganali, nel corso dei quotidiani controlli svolti presso il valico turistico di Como-Brogeda per contrastare il traffico illecito di capitali, hanno scoperto e sanzionato un quarantunenne italiano di professione broker residente nella provincia di Campobasso. L’uomo ha tentato di entrare in territorio italiano a bordo di una Porsche Panamera condotta da un parente, assicurando ai finanzieri di non trasportare denaro contante-

Le fiamme gialle, non lasciandosi sfuggire piccoli segni di nervosismo ed alterazione del transitante, procedevano ad un controllo più approfondito che permetteva di rinvenire 253.000 euro, in banconote da 500, occultati in un marsupio posto sotto il sedile del lato passeggero.

In considerazione delle risposte vaghe ed evasive del verbalizzato, del grosso taglio delle banconote, dell’evidente incongruenza
con quanto presente nella dichiarazione dei redditi e visti i precedenti di polizia del broker, il denaro è stato sequestrato con l'accusa di riciclaggio. L'uomo è stato denunciato, a piede libero, alla Procura della Repubblica di Como.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ponte Chiasso, in dogana con 250mila euro non dichiarati: fermato broker

QuiComo è in caricamento