menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dogana di Bizzarone: aveva chiesto il reddito di cittadinanza ma viaggiava con un lingotto d'oro e 5mila euro

Con lui fermato anche un grande evasore che deve al fisco 400mila euro

I Finanzieri di Olgiate Comasco hanno fermato al valico di Bizzarone due bergamaschi, a bordo di un’auto di grossa cilindrata. I due dicevano di voler entrare in svizzera per una giocata al casinò. Dopo aver controllato i documenti però, i baschi verdi comaschi hanno scoperto che  entrambi avevano diversi precedenti e uno di loro aveva un debito con l’Erario di circa 400mila euro. È per questo motivo che i finanzieri hanno deciso di perquisire l’auto e hanno così fatto la preziosa scoperta: 1 lingotto d’oro puro da 100 gr e più di 5 euro in contanti.

guardia di finanza soldi oro (2)-2

Inoltre, è stato appurato che uno dei due uomini non aveva mai dichiarato alcun reddito al Fisco ed era in attesa di risposta dallo Stato dopo aver fatto domanda per ottenere il reddito di cittadinanza. L’uomo è quindi stato denunciato per falsa attestazione, per essersi sottratto al pagamento delle imposte, per auto-riciclaggio e per condotta criminosa con l’intento di non pagare le tasse su denaro di provenienza illecita .

I Finanzieri, oltre a sequestrare l’oro e i contanti, hanno quindi avvisato l’I.N.P.S., di modo che l’uomo non possa accedere ai fondi destinati al reddito di cittadinanza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Lombardia, nuova ordinanza: intere province in arancione "scuro"

WeekEnd

Le 5 migliori gite del weekend in zona gialla sul Lago di Como

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento