Dirigenti delle paratie indagati. Bruni: "Adesso lavorano bene"

I dirigenti del Comune di Como, Antonio Viola e Antonio Ferro, sono indagati nell'ambito dell'inchiesta della Procura di Como sul cantiere delle paratie e sul muro del lungolago. L'ipotesi di reato è "distruzione o deturpamento di bellezze...

I dirigenti del Comune di Como, Antonio Viola e Antonio Ferro, sono indagati nell'ambito dell'inchiesta della Procura di Como sul cantiere delle paratie e sul muro del lungolago. L'ipotesi di reato è "distruzione o deturpamento di bellezze naturali". Per il sindaco di Como Stefano Bruni la loro iscrizione nel registro degli indagati "è un atto dovuto". Il primo cittadino spiega anche che dalla vicenda del muro ad oggi "il loro lavoro è qualitativamente migliorato" (guarda la nostra video intervista).

Antonio Ferro, lo ricordiamo, è il Responsabile unico del procedimento (Rup), mentre Antonio Viola è il direttore dei lavori del lungolago per l'amministrazione comunale (sotto inchiesta anche i due responsabili della Sacaim, la ditta che sta eseguendo i lavori). E' la prima vlta che nell'inchiesta del Pm Simone Pizzotti (avviata dopo che nel settembre 2009 è esploso il caso del muro che ha oscurato il lago) vengono indagate persone ben precise, con nome e cognome, e non ignoti.

Si parla di

Video popolari

Dirigenti delle paratie indagati. Bruni: "Adesso lavorano bene"

QuiComo è in caricamento